Gli Usa foniscono armi libiche ai ribelli siriani

9 dic – Dopo mesi di prudenza gli Stati Uniti avrebbero rotto gli indugi ed iniziato a rifornire i ribelli siriani con armi prelevate dagli arsenali libici di Muammar Gheddafi. E’ quanto rivela il britannico il Sunday Times.

Per il domenicale gli Usa avrebbero gia’ inviato alle forze anti-Assad, mortai, granate Rpg anti-carro armato. I carichi avrebbero viaggiato attraverso Paesi mediorientali amici.

Tra le armi anche i temutissimi missili anti-aerei portatili di fabbricazione russa Sa-7 ‘Strela’. Ordigni in grado di cambiare lo scenario sul terreno perche’ non consentirebbero piu’ alle forze lealiste di colpire indisturbate dall’alto i ribelli. Peraltro da settimane le forze dell’opposizione con sempre maggiore insistenza hanno rivendicato di abbattimenti di aerei ed elicotteri lealisti .

Condividi