Crosetto (Pdl): le primarie sono diventate il pulcino pio della politica italiana

5 dic – ”A questo punto le primarie non hanno piu’ senso, sono diventate il pulcino pio della politica italiana. E’ diventata una farsa, archiviamole. Se andiamo avanti cosi’ anche i nostri elettori, per opposizione a Grillo, voteranno tutti Pd. Oppure daranno il voto a Casini, il quale il giorno dopo regalera’ quella dote al Pd”. Cosi’ il deputato del Pdl Guido Crosetto in un’intervista al quotidiano ”La Stampa”.

Berlusconi deve innanzitutto smettere di essere indeciso – spiega Crosetto -. Non l’ho mai visto cosi’, e non e’ un bello spettacolo perche’, ci piaccia o no, ancora per un po’ il futuro di questo partito dipendera’ dalla sua forza. E poi deve mettersi a disposizione, fare squadra.

Diciamo pure ‘padre nobile”’. Angelino Alfano ”va benissimo. E se non andasse bene sono disposto ad affidarmi per l’ultima volta al naso di Berlusconi: decida lui chi deve essere il nostro leader. L’importante e’ porre fine a questo harakiri e rinnovarsi”.

Il deputato del Pdl spiega infine di essere contrario al ritorno a Forza Italia: ”E per quale motivo? Ma davvero pensiamo che queste cose interessano alla gente?”. asca

Condividi