Davigo: “Penso che Renzi avrà notizie dal mio avvocato”

davigo renzi

“Ho fatto di tutto per mantenere segreti questi verbali. E’ folle pensare che possa c’entrare con la loro divulgazione. Non ho divulgato un bel niente. Sono rimasto basito per i fatti che sono accaduiti: se è stata la mia segretaria, non me ne capacito. Mi sembrava di assoluta affidabilità, era una funzionaria del Csm ed ha sempre avuto da tutti parole di elogio”.

Lo ha detto a DiMartedì l’ex consigliere del Csm, Piercamillo Davigo, a proposito della divulgazione dei verbali delle deposizioni dell’avvocato Piero Amara, e dell’indagine a carico della sua ex segretaria. “Non è vero che ho mostrato i verbali a Morra”. “Non è vero, al senatore Morra non ho fatto vedere nessun verbale. Lui ricorda male e dice cose fantasiose”. Così Davigo ha smentito di aver mostrato i verbali di Amara al presidente della Commissione Antimafia, come da lui riferito.

Renzi avrà notizie dal mio avvocato

“Io non ho fatto niente del genere – ha aggiunto – se uno lo prova ad affermare ne risponderà davanti a un giudice”. Quindi, quanto alle dichiarazioni rilasciate dal leader di Italia Viva Matteo Renzi sulla vicenda, Davigo ha replicato: “Penso che Renzi avrà ulteriori notizie dal mio avvocato, ne ha già avute”. www.rainews.it

Condividi