UE: stanziati 74,2 mln di euro per Erasmus e 58,85 mln per il programma Tempus

4 dic – Nuovo pacchetto approvato oggi da Bruxelles per migliorare l’istruzione universitaria nei Paesi della politica di vicinato, a Est come a Sud. ”Investire nelle persone e’ un obiettivo chiave della nostra politica” ha spiegato il commissario Ue alla politica di vicinato, Stefan Fule.

Secondo Fule ”questa e’ la ragione per cui abbiamo aumentato molto i finanziamenti per i nostri programmi per l’istruzione universitaria durante gli ultimi anni”. La Commissione Ue oggi ha stanziato per i Paesi della politica di vicinato 74,2 milioni di euro per il programma Erasmus Mundus e 58,85 milioni di euro per il programma Tempus.

Il programma Erasmus Mundus da’ agli studenti universitari e ai professori l’occasione di migliorare la propria istruzione e le possibilita’ di carriera, frequentando corsi di diverse universita’ europee. Saranno circa 228 le borse assegnate per seguire Master nell’Ue e i fondi del 2013 andranno anche a sostenere 20 partnership fra le universita’ dei Paesi partner e l’Ue, portando a scambi di circa 2.560 fra studenti e docenti.

Mentre il programma Erasmus Mundus si concentra sulla mobilita’, il programma Tempus finanzia progetti di cooperazione fra gli atenei, in settori come l‘aggiornamento dei cv, lo sviluppo dello staff e la governance delle universita’, portando a riforme strutturali nell’istruzione universitaria. ansamed

Condividi