Egitto: Morsi destituisce Tantawi e cancella poteri all’esercito

12 agosto – Il Cairo – Il presidente egiziano, Mohamed Morsi, ha nominato l’ex giudice Mahmud Mekki alla carica di vice presidente. Morsi ha inoltre ritirato la delega di ministro della Difesa e di capo delle Forze armate a Mohammed Tantawi.

Ritirata la delega anche al capo di gabinetto, Sami Anan. Morsi ha, inoltre, cancellato la dichiarazione costituzionale emessa dall’esercito egiziano subito prima della sua nomina a presidente e che dava alle forze armate ampi poteri in materia legislativa.

L’annuncio choc sul cambiamento dei vertici militari avviene dopo che l’Egitto ha avviato marted√¨ un’ampia operazione militare, chiamata Aquila, per riprendere il controllo del Sinai in seguito all’attacco compiuto domenica scorsa uomini armati contro una postazione di polizia nella penisola, costato la vita a 16 agenti.

Mercoled√¨ Morsi aveva destituito il capo dell’intelligence, Murad Muwafi, e il governatore della regione del Nord del Sinai, Abdel Wahab Mabrouk.

Condividi