La UE regala 126 milioni di euro al Marocco per sostenere la riforma sanitaria

11 LUG – Per sostenere la riforma della sanità in Marocco, l’Unione Europea ha stanziato 126 milioni di euro nel quadro di due programmi che puntano a migliorare l’offerta sanitaria, in particolare, nel primo, per quanto riguarda l’equità fra le regioni, la sanità materna ed infantile e le malattie croniche, e, nel secondo, le condizioni di accesso, in maniera duratura, delle fasce di popolazioni socialmente svantaggiate.

Sanità, 2 miliardi di tagli: meno 18mila posti letto, risparmi su protesi, valvole cardiache, pace-maker, siringhe e lenzuola

Italia taglia 2 miliardi sulla sanità e regala 1,3 miliardi all’Etiopia per “rafforzare competenze della popolazione sull’acqua”

“L’Unione europea sostiene finanziariamente ed accompagna le grandi riforme strutturali della sanità avviate dal Marocco dal 2001, con lo scopo di migliorare e garantire un accesso alle cure equo e di qualità per tutti i cittadini marocchini“, ha dichiarato l’ambasciatore dell’UE in Marocco, Eneko Landaburu.
(ANSAmed).

Condividi

 

bresup

Articoli recenti