Uccisa e bruciata donna incinta, sotto torchio il marito

Trapani, 5 lug. – Il cadavere bruciato di una donna, apparentemente in stato di avanzata gravidanza, e’ stato ritrovato dai carabinieri in contrada Zafarana, nelle campagne attorno a Trapani. Il corpo non e’ stato ancora identificato.

Si sta verificando se appartenga a Maria Nastasi, la donna di 40 anni della quale il marito, Salvatore Savalli, ha denunciato ieri sera la scomparsa. Maria e’ madre di due bambine ed e’ incinta di un terzo figlio. L’uomo, la cui versione e’ apparsa agli investigatori contraddittoria, ha raccontato che alle 20 di ieri mentre era in auto con la moglie in localita’ Tangi si e’ fermato per orinare e quando e’ tornato alla vettura la donna era scomparsa. (AGI) .

Condividi