Allarme bomba a Modena, forse legata a fuga dal CIE

23 MAG – Un allarme-bomba è scattato questa mattina, intorno alle 9.45, in Corso Canalgrande, a Modena, la via in cui si trovano gli uffici giudiziari. L’intero Corso Canalgrande è stato chiuso e successivamente riaperto. Evacuati, oltre al Tribunale e gli uffici giudiziari, i negozi e i bar lungo la strada.

Una lettera minatoria e’ giunta via fax in un negozio di strumenti musicali, in una stradina laterale vicina al Palazzo di Giustizia. Il testo e’ scritto a computer, in italiano sgrammaticato.

“Ci sono bombe nelle auto per vendicare i nostri amici, scoppieranno alle 10”.

Tra le piste, si segue quella dell’anarchia, legata alla fallita fuga di alcuni stranieri ospiti del Cie di Modena.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti