Bologna: Omicidio cinese, appello conferma ergastolo a latitante.

BOLOGNA, 1 FEB – La prima sezione penale della Corte di Assise di appello di Bologna ha confermato la condanna all’ergastolo per omicidio premeditato con l’aggravante della crudelta’ a carico di Bingliu Lin, cinese di 43 anni, che il 2 agosto 2007 uccise con una trentina di coltellate il cognato, Yongfang Lei, di 28, al culmine di una violenta colluttazione nell’appartamento dove convivevano, in via Croce Coperta a Bologna.

L’uomo, che aveva chiesto denaro al parente, fuggi’ la mattina dopo il delitto. Da allora e’ latitante.    (ANSA).

Condividi