Milano, corpo di neonato morto in una casa occupata

Milano, neonato trovato morto in una casa occupata in via degli Apuli. Tragedia martedì sera in un appartamento di via degli Apuli a Milano, dove è stato trovato il corpo di un neonato morto. L’allarme è scattato verso le 19, quando una donna di 34 anni – una cittadina marocchina – ha chiesto l’intervento del 118 perché sua sorella, una 32enne connazionale, stava male.

I sanitari intervenuti si sono ritrovati davanti una scena raccapricciante: su un lettino pieno di sangue c’era adagiato il feto – sembrerebbe di un maschietto -, già privo di vita. Teatro del dramma è stata una casa occupata al piano terra della scala F al civico 9, nei palazzoni dell’Aler.

La 32enne è stata soccorsa e accompagnata alla clinica Mangiagalli, mentre la sorella è stata a lungo ascoltata dai poliziotti delle Volanti, che stanno ora cercando di ricostruire l’accaduto. Presenti anche la Scientifica per tutti i rilievi del caso e il medico legale.

Due le tragiche ipotesi: un aborto clandestino o un tentativo di parto in casa finito male. Al momento non c’è traccia del padre del neonato.

www.milanotoday.it

Condividi