Prete bergamasco benedice ‘Eterno Riposo’ di Salvini in tv: “il mio grazie”

Condividi

 

di Elena Davolio (ADNKRONOS) -L’Eterno Riposo recitato in tv da Salvini incassa la benedizione di un prete. “Da parente di una vittima del Covid-19 chiamo subito Salvini per ringraziarlo della preghiera per le vittime in televisione “. Chi parla è un sacerdote bergamasco che nei giorni scorsi ha perso il cugino per coronavirus. “E uscito con le sue gambe per andare al pronto soccorso ed è tornato in una urna cineraria. Questi morti sono morti senza pietà, Matteo ha fatto un bellissimo gesto cristiano. Che importa se lo ha fatto in un talk show, tanto più con il consenso di chi conduceva”, dice all’Adnkronos don Ermanno Caccia.

Don Caccia osserva: “Fa specie che se si prendono le pentole e i coperchi e si canta Azzurro nessuno si straccia le vesti quando nel mio paese della bergamasca, D’Almè, abbiamo tanti morti. Quindi, ben venga Matteo e la sua preghiera in tv, non deve fare problema chi recita una preghiera per questi morti dimenticati. Dal Belice in su, il mostro Paese non ha avuto questa triste catena di morti”.



“Ringrazio Salvini come parente di una vittima per il rispetto cristiano che ha avuto nei confronti di persone alle quali non si è potuto fare nemmeno un funerale. Matteo fa anche errori, ma questa mi sembra una cosa da elogiare. Anzi ora gli mando un messaggio per ringraziarlo”, conclude il sacerdote bergamasco “costretto” a dimettersi tempo fa dal giornale diocesano della ex diocesi per avere elogiato il leader leghista.

Zanotelli, il prete immigrofilo che non vuole sentire preghiere in TV



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -