Coronavirus, Milano: Sala mette in congedo forzato i vigili urbani

Condividi

 

Silvia Sardone su Facebook: “Sto ricevendo numerose lamentele da sindacati e agenti di Polizia Locale di Milano: non si è mai visto che di fronte a una vera emergenza, con caratteristiche da “guerra”, gli uomini e le donne siano tolti dal fronte lasciando la città scoperta

L’amministrazione comunale ha deciso di ridurre il numero degli operatori impiegati. Domenica erano 1245 gli agenti assenti, corrispondente a una percentuale di quasi il 90% di non presenza. La media è di circa 280 agenti in congedo nei 5 giorni segnalati. Sono cifre assurde che sviliscono il ruolo della Polizia Locale che potrebbe essere utilissima in questi giorni.

Il congedo forzato imposto dall’Amministrazione comunale umilia il corpo di Polizia Locale proprio nel momento in cui la cittadinanza ha bisogno della presenza e del sostegno degli agenti. Pensate al contributo che avrebbero potuto dare ai cittadini milanesi, molti dei quali, gli anziani, sono in enorme difficoltà.

Racket delle occupazioniMilano, risse tra inquilini e occupanti delle case popolari

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -