Milano, Sala scrive su porta di casa: qui vive un antifascista

MILANO, 26 GEN – ‘Antifa Hier’, qui vive un antifascista. È questo il senso del cartello che il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha voluto appendere fuori dalla porta di casa sua in segno di solidarietà per quanto accaduto a Mondovì, in provincia di Cuneo, dove la casa di una partigiana è stata imbrattata con una scritta antisemita. Il sindaco Sala ha postato la foto della porta di casa sua con il cartello sul profilo Instagram e sotto ha commentato “qui vivo io”. ANSA

Criminalità: in testa Milano, Rimini e Bologna. Allarme violenze sessuali e spaccio

Condividi