Si dimette assessore che ha definito “fascisti” le forze dell’ordine

Condividi

 

Si è dimesso l’assessore che ha chiamato “fascisti” le forze dell’ordine. Paoloni (Sap): «Non poteva rappresentare le istituzioni» (la frase precisa è: “«Le forze dell’ordine non mi sono mai piaciute. Sono fascisti», ndr)

«Chi nutre questi pregiudizi di natura ideologica contro i servitori dello Stato, non può rappresentare le istituzioni. Rassegnare le dimissioni era l’unica cosa da fare dopo quella frase infelice».
Commenta così Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), la decisione dell’ormai ex assessore alla cultura del comune di Montale, Alessandro Galardini, di dimettersi dalla carica.
«Abbiamo appreso che il sindaco di Montale si è dissociato dalle esternazioni di Galardini, porgendo formali scuse al Questore di Pistoia. Apprezziamo il gesto sperando serva da esempio. I poliziotti e la Polizia di Stato – conclude – non hanno colori e sono al servizio del paese e a garanzia delle sue leggi».

Roma, 24 gennaio 2020 – COMUNICATO STAMPA

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -