Milano: centri sociali aggrediscono pompieri che spengono incendio di rifiuti

Condividi

 

Vigili del fuoco accerchiati e assaliti a colpi di bottiglie, mentre cercavano di spegnere un incendio. E’ l’assurdo episodio accaduto in via Gola, periferia di Milano, subito dopo la mezzanotte di ieri. Lo scrive Il Giorno.

I pompieri erano intervenuti per spegnere l’incendio di alcuni rifiuti buttati in mezzo alla strada quando alcuni esponenti del centro sociale ‘Cuore in Gola’ si sono ‘ribellati’, arrivando persino a rubare le chiavi dell’autopompa. Solo l’intervento da parte di tre Volanti della Polizia e l’utilizzo di un autobotte per disperdere i presenti ha permesso ai pompieri di spegnere il rogo. “Non ci hanno permesso di compiere il nostro lavoro, è stata una vergona”, commentano dal comando provinciale dei vigili del fuoco.

“Il centro sociale di via Gola è un covo di delinquenti e va sgomberato quanto prima”, ha commentato l’assessore regionale Stefano Bolognini in seguito all’aggressione subita dai vigili del fuoco. ”Il fatto di questa notte è gravissimo – ha proseguito Blognini – ed è solo l’ultimo di una lunga serie di episodi di illegalità compiuti dagli esponenti del centro sociale di Via Gola. Spero che il centro sociale divVia Gola venga sgomberato quanto prima e si ponga fine alla lunga serie di reati che i suoi affiliati compiono mettendo sotto assedio il quartiere”. […]

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -