Marocco: Youtuber condannato a 4 anni, “ha criticato il re”

Condividi

 

Bergoglio e il re del Marocco

ROMA, 27 DIC – Un noto Youtuber marocchino, Mohamed Sekkaki, è stato condannato a quattro anni di carcere e ad una multa di 4.000 dollari per aver criticato il re marocchino Mohammed VI e aver chiamato i marocchini “asini”. Lo riporta la Bbc. Sekkaki, i cui video vengono visti ogni giorno da oltre 200.000 persone, ha annunciato che ricorrerà in appello.

Arrestato anche il giornalista e attivista per i diritti umani Omar Radi, accusato di aver insultato un giudice su Twitter lo scorso aprile. (ANSA)

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -