India: vietato utero in affitto, 3000 cliniche dichiarate fuorilegge

NEW DELHI, 6 AGO – La camera bassa indiana ha approvato oggi il provvedimento che vieta in tutto il Paese la maternità surrogata a fini commerciali. La legge autorizza la gestazione surrogata solo nel caso di scelta altruistica, tra persone della stessa famiglia, e solo per le coppie di indiani sposate da almeno 5 anni che non abbiano altri figli viventi.

Il provvedimento mette quindi fuorilegge le oltre 3000 cliniche private che dal 2001 prosperavano in tutto il Paese, con coppie in cerca di figli che arrivavano da tutto il mondo, e un giro d’affari di milioni di dollari. ANSA

Condividi