Tabaccaio in prognosi riservata, il nigeriano non doveva essere in Italia

Condividi

 

Doveva essere già espulso da anni, invece era ancora in Italia e ha aggredito un tabaccaio mandandolo in prognosi riservata. L’ennesimo episodio di violenza da parte di chi non dovrebbe nemmeno trovarsi qui. A quante altre aggressioni e tragedie dovremo assistere prima di incentivare le ESPULSIONI di tutti gli immigrati clandestini?

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -