Italia presta 45 milioni a tasso zero a imprese egiziane

IL CAIRO, 12 GIU – E’ stato approvato dal parlamento egiziano un decreto presidenziale che dà il via libera ad un prestito agevolato italiano da 45 milioni per il settore privato dell’Egitto. Lo riferisce l’agenzia Mena.

L’accordo era stato firmato dalla ministra della Cooperazione internazionale egiziana Sahar Nasr, e dall’Ambasciatore d’Italia al Cairo, Giampaolo Cantini nel dicembre scorso a Sharm El-Sheikh. La commissione Piccole e medie imprese (Pmi) del parlamento egiziano, nel raccomandare l’approvazione del decreto, aveva ricordato che l’intesa punta ad aumentare la competitività della Pmi egiziane attraverso il trasferimento e l’applicazione di “moderna tecnologia italiana” in “diversi settori industriali”, scrive l’agenzia. Il prestito è trentennale, ha un “periodo di garanzia” di 20 anni e un tasso zero. (ANSAmed).

Condividi