Incendio Notre Dame, Bergoglio: ”andrò in Francia a tempo debito”

Condividi

 

Emmanuel Macron ha invitato Papa Francesco a Parigi, che verrà “a tempo debito”. Lo ha annunciato lo stesso presidente francese, dopo “un colloquio telefonico” con il Pontefice, a seguito del terribile incendio di lunedì a Notre Dame. Nell’occasione il presidente francese ha accolto all’Eliseo circa 300 vigili del fuoco che hanno partecipato alle operazioni di spegnimento delle fiamme nella cattedrale.

La telefonata tra il presidente francese ed il Pontefice è avvenuta due giorni fa. Macron ha incontrato il Papa il 26 giugno scorso in Vaticano, prima della cerimonia nella basilica di San Giovanni in Laterano per prendere possesso del titolo di protocanonico d’onore del capitolo lateranense.



La visita in Francia di Bergoglio risale invece al 25 novembre del 2014, quando si era recato a Strasburgo per un discorso solenne al Parlamento europeo. La risposta del Papa pare sia stata negativa rifiutando di volare a Parigi nelle prossime ore. La celebrazione della santa Pasqua e la solenne messa che terrà Francesco domenica, impediscono lo spostamento del Pontefice. Da qui l’annuncio di Macron, “Verrà a tempo debito”, ovvero sia: verrà non appena gli sarà possibile.  affaritaliani.it

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -