Disastro finanziario, su New York lo spettro della bancarotta

Condividi

 

Il sindaco di New York De Blasio con Cécile Kyenge

NEW YORK, 10 MAR – New York si sta pericolosamente avvicinando al disastro finanziario. E per la prima volta in 40 anni lo spettro della bancarotta torna ad aleggiare sulla Grande Mela. E’ l’allarme lanciato dagli esperti, secondo i quali con la fuga delle aziende e dei singoli individui per le tasse troppo elevate e allo stesso tempo il balzo della spesa pubblica, la situazione dei conti sta rapidamente peggiorando.

Il debito della città, riporta il New York Post, pesa per 81.100 dollari su ogni famiglia e a questo si aggiunge il forte aumento delle spese, con il sindaco Bill de Blasio (notoriamente pro-clandestini, ndr) che ha proposto un aumento di 3 miliardi di dollari nella nuova legge di bilancio.



”New York è già in una situazione finanziaria difficile e un eventuale rallentamento o recessione” potrebbero aggravare le cose, afferma Milton Ezrati, capo economista di Vested. ”New York potrebbe assolutamente finire in bancarotta” mette in evidenza Peter Earle, economista di American Institute for Economic Research.  ansa

Il sindaco di New York De Blasio con il sindaco di Napoli, De Magistris



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -