Marocchino irrompe in chiesa invocando Allah durante la messa di Natale

Condividi

 

BRESCIA, 25 DIC – Paura durante la messa di mezzanotte a Maclodio, paese di 1500 persone nel Bresciano. Durante la lettura del Vangelo un uomo di origini marocchine visibilmente alterato é entrato in chiesa gridando il nome di Allah e pronunciando frasi in arabo. Il timore è che fosse armato perché teneva una mano nascosta dietro la schiena, ma non lo era. Alcuni ragazzi lo hanno spinto fuori anche con l’aiuto del sindaco che ha chiamato i carabinieri. Il tutto in un clima di paura.

L’uomo, un 35enne già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato portato in caserma dai militari. Da sei mesi aveva lasciato Maclodio per andare a vivere a Travagliato, da dove ieri sera si è mosso in bicicletta per raggiungere la chiesa del paese dove era in corso la Messa di Natale. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -