Facevano prostituire minorenni, sei nomadi fermati a Foggia

Minorenni segregate e costrette a prostituirsi anche durante la gravidanza. Di fronte al rifiuto opposto, le vittime sarebbero state picchiate senza pietà. Sei persone di etnia rom e origine rumena sono state arrestate.

Sei residenti nel campo nomadi di via San Severo, a Foggia, sono stati sottoposti a fermo nell’ambito di un’operazione compiuta dagli agenti della Polizia di Stato in quanto ritenuti responsabili di aver fatto prostituire e ridotto in uno stato di servitù giovani ragazze minorenni.

I sei dovranno rispondere di riduzione e mantenimento in stato di servitù, induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e sequestro di persona di giovani ragazze minorenni. I provvedimenti sono stati emessi dalla Direzione Distrettuale di Bari e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari.  ansa

Condividi