Vaiolo delle scimmie, primo caso in Gran Bretagna

E’ il primo caso ufficiale di vaiolo delle scimmie registrato nel Regno Unito. E ora più di 50 persone potrebbero essere state contagiate da questa malattia proveniente dall’Africa. Una malattia altamente infettiva che richiede l’isolamento e la quarantena di tutte le persone venute a contatto con il malato.

Come scrive il Messaggero, l’allarme è scattato dopo che un ufficiale della Marina nigeriana, che si trovava in Inghilterra per prendere parte a un esercizio di addestramento del Ministero della Difesa (MoD) presso una base della Royal Navy in Cornovaglia, è stato trovato positivo al virus. Come riporta il Telegraph l’uomo ha viaggiato su un volo per Londra dove erano presenti 50 persone. L’ufficiale ha iniziato a manifestare i primi sintomi una volta arrivato alla base militare britannica.

Il vaiolo delle scimmie è un virus simile al vaiolo ma non altrettanto letale, i casi di mortalità variano dall’1 al 10%, ma in alcuni casi può anche uccidere. Il ministero della salute sta procedendo con i dovuti controlli di tutte le persone venute a contatto con il malato.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

30 giugno 2014

www.palermomania.it

Il pattugliatore Orione, che avrebbe dovuto attraccare a Messina con il suo carico di 396 migranti, è stato invece dirottato a Catania – dove dovrebbe approdare oggi – a causa di un allarme sanitario a bordo. C’è il sospetto che uno degli uomini abbia il vaiolo delle scimmie, una malattia infettiva che richiede la quarantena di tutte le persone venute a contatto con lui.

Il ministero della Salute prima confermò, poi smentì il contagio dichiarando “era solo varicella”, come se i medici fossero incapaci di distinguere una lesione ulcerosa da una bollosa.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

OMS: Contagi da Vaiolo delle scimmie in Nigeria. Lo “Sportello dei Diritti”: turisti e viaggiatori prestino attenzione anche se il rischio di contagio è dichiarato “basso”

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -