Accordo di cooperazione tra Lega islamica mondiale e Vaticano

Riyadh -Il Segretario Generale della Lega Islamica Mondiale, Muhammad bin Abdul Karim Al-Isa, e il Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso nello Stato del Vaticano, il Cardinale Jean-Louis Tauran hanno concluso un accordo di cooperazione per raggiungere obiettivi comuni, nonché l’istituzione di un comitato di lavoro permanente tra il Pontificio Consiglio e World Islamic League.

Si prevede inoltre di creare un comitato congiunto, che comprenderà due persone per parte che si incontreranno una volta ogni 2 anni, alternando i luoghi di incontro tra Roma e una città scelta dalla Lega mondiale musulmana.. Le parti hanno sottolineato l’importanza del dialogo interconfessionale, la ricerca di soluzioni reciprocamente accettabili a problemi complessi e controversi e il confronto con le minacce del mondo moderno – radicalismo e estremismo religioso.

“La minaccia per noi non è lo scontro di civiltà, è il confronto tra ignoranza e radicalismo, ma la minaccia alla vita è l’ignoranza prima di tutto, quindi incontrarsi e parlarsi, conoscersi e lavorare insieme verso obiettivi comuni è un invito a confrontarsi con l’altro”, ha detto il cardinale.

Il Papa ha sottolineato gli sforzi compiuti dalla Lega mondiale musulmana per promuovere relazioni positive e costruttive con i seguaci di altre religioni, in particolare i cristiani. Ha sottolineato il sostegno e l’incoraggiamento del Vaticano a questi sforzi a causa dei legami tra musulmani e cristiani e dell’importanza numerica dei loro membri.

www.spa.gov.sa/1754767

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -