Scontro a distanza tra Erdogan e Netanyahu, “terrorista sarai tu”

di Euronews

Uno scontro ai limiti dell’assurdo. Un paio di giorni dopo i fatti di Gaza, dove 15 plaestinesi sono morti e altri 1400 sono rimasti feriti, in seguito a scontri con l’esercito israeliano, in un comizio il presidente turco, Erdogan, ha definito il premier di Tel Aviv un terrorista.

“Abbiamo a che fare con terroristi, ma la vostra preoccupazione non sono i terroristi. Perchè voi stesi siete uno stato terrorirsta. E in quanto stato terrorista quello che avete fatto a Gaza è chiaro, quello che avete fatto a Gerusalemme è chiaro”.

Netanyahu ha preferito invece esprimersi via Twitter per chairire che l’esercito più etico del mondo non prenderà lezioni da coloro che hanno bombardato indiscriminatamente i civili per anni, riferendosi in particola modo al massacro di curdi nella siriana Afrin. “Penso che questo sia il vostro modo di festeggiare il pesce di aprile ad Ankara” ha concluso.

Condividi