Parma, fidanzati derubati e picchiati: arrestati 27enne algerino e minorenne marocchina

Un 27enne algerino e una minorenne marocchina sono stati arrestati dalla polizia dopo aver derubato e picchiato una coppia di fidanzati. Un terzo complice è riuscito a fuggire.

La mezzanotte era passata da una decina di minuti – scrive la gazzettadiparma.it –  quando una coppia di fidanzati ha chiamato il 113. La coppia, secondo quanto riferito agli agenti della Volante, si trovava in piazza Duomo quando un gruppetto di giovani (due ragazzi e una ragazza) ha rubato la borsetta della fidanzata. Nella borsetta c’erano un iPhone 6, documenti vari e 175 euro in contanti. I due si sono avvicinati al gruppetto, visto che avevano fra le mani la borsetta e gli oggetti della derubata, ma gli sconosciuti hanno minacciato di picchiarli.

I fidanzati però non hanno desistito: hanno avvertito la polizia mentre tenevano d’occhio il gruppetto. Quando i tre si sono accorti di essere ancora seguiti, senza parlare hanno picchiato i fidanzati (per loro una prognosi di tre giorni) e li hanno minacciati con una bottiglia di birra. Nel frattempo è arrivata una Volante e i tre sono fuggiti precipitosamente. Gli agenti sono riusciti a fermare B.O., 27enne algerino (incensurato e in regola con i documenti), e una 17enne marocchina, che ha precedenti di Polizia. I due sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso. Il terzo complice è riuscito a fuggire.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -