Teramo, crolla tettoia di un dipinto del XV secolo

TERAMO, 14 LUG – La tettoia in legno e coppi in laterizio che copriva uno degli ingressi dell’antica Chiesa della Misericordia, del complesso Casa del mutilato, in piazza Dante a Teramo, ha ceduto stanotte crollando sulla strada. Secondo i vigili del fuoco, la causa del crollo può essere attribuita allo sfilamento degli elementi lignei di ancoraggio alla parete.

La tettoia fu restaurata a metà anni ’90 per proteggere un dipinto del XV secolo di Giacomo da Campli, che raffigura una Madonna con il Bambino affiancata da Sant’Antonio Abate e da una santa, collocato in una lunetta al vertice del vecchio ingresso della Chiesa.

L’edificio, parte chiesa sconsacrata realizzata nel 1384, e parte ‘ospedale’ pare costruito durante la pestilenza, è di proprietà della Provincia, che nel dicembre scorso lo ha ceduto in comodato gratuito all’ associazione musicale Corale Verdi, rimasta senza sede per il terremoto. La zona è stata transennata ed è stata interessata la Sovrintendenza regionale. Non ci sono stati danni a persone. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -