La Romania dice No alla premier musulmana

romania-sevil-shhaideh

BUCAREST, 27 DIC – Il presidente romeno Klaus Iohannis ha detto che non nominerà premier l’economista Sevil Shhaideh, che sarebbe diventata la prima donna musulmana a ricoprire quella carica. Iohannis ha spiegato di aver preso la decisione dopo “aver soppesato con attenzione i pro e i contro”. ansa

Finalmente un sussulto di saggezza e orgoglio

Sevil Shhaideh, 51 anni, esponente della minoranza tatara, sposata con un siriano, membro del partito socialdemocratico, è una stretta collaboratrice di Liviu Dragnea, leader del partito Psd che ha vinto le legislative dell’11 dicembre, che tuttavia non può assumere un incarico ministeriale a causa di una condanna per frode elettorale. Se la sua candidatura fosse stata accolta dal presidente, sarebbe diventata la prima donna, musulmana, a capo del governo in Romania.


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -