Elezioni Austria: rimandate al 4 dicembre a causa della colla

 

austria-hofer

Un problema con le buste per il voto per corrispondenza costringe a rinviare il ballottaggio bis in Austria. “L’Odissea” delle elezioni presidenziali – dopo l’annullamento del voto di maggio da parte dell’Alta Corte – si arricchisce di un nuovo capitolo.

Il ministro degli Interni annuncia che si terranno il 4 dicembre e non più il 2 ottobre: “Il rinvio è dovuto a un difetto delle buste utilizzate per il voto postale – ha spiegato in conferenza stampa, Wolfgang Sobotka – La busta viene incollata sul lato, sulla parte superiore e sulla linguetta. Un sistema che viene utilizzato solo in Austria. In questi punti, la colla si scioglie dopo pochi minuti. Pertanto è possibile riaprirla e non possiamo garantire che non possa essere manomessa”.

Il voto del 22 maggio aveva incoronato per un soffio il candidato indipendente – sostenuto dai Verdi – Alexander Van der Bellen: appena 31 mila voti in più rispetto all’avversario dell’estrema destra Norbert Hofer che ha ottenuto la ripetizione del voto, proprio per le irregolarità nello scrutinio dei voti per posta. euronews

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -