Angela e Silvia, le Milan Angels: new entry nella esangue opposizione milanese


Imolaoggi – il reporter indignato – di Claudio Bernieri

L’una, sempre elegantissima e firmata , bionda vichinga con sorriso dolce e determinato alla Sharon Stone…. Lei piace a Berlusconi e ai talk show. Per niente radical chic, per niente palombellina, ma con casa in periferia e mutuo da pagare. Mamma. L’altra, la descamisada Angela, l’Evita Peron di Milano, dopo il diniego della Gelmini in lista per le elezioni comunali (Maria Stella non voleva Casapound nei supporter di Parisi ) riorganizza le periferie, contrasta le occupazioni del racket dei centri sociali, porta pacchi alimentari agli italiani indigenti. Insomma, fa “opposizione” , dura, logica e chiara.

Ma “opposizione a Sala” , se ci sei, batti un colpo… Quasi nessuno contrasta il compagno Beppe a Milano.
Resta la tenda del Montello, nave scuola della nuova politica di base.

Silvia Sardone di Forza Italia, consigliera comunale, e Angela De Rosa, militante di Casapound , formano la nuova coppia al femminile che incendia le assemblee di zona e procura incubi al compagno Sala e al mullah Scola, già arcivescovo di Milano, ora pensionato alla Mecca. Le new entry, dopo un decennio di dominio della oratoria da saltimbanca della Santanchè e il birignao di Milly Moratti, sono state confermate dall’applausometro popolare nella assemblea storica alla Tenda – Gazebo del comitato “Caserma Montello ai milanesi”( tenuta domenica) che si batte da ferragosto per non lasciare sfrattare i militari dalla caserma dal ministro dell’Inferno Alfano: ricordiamo che alla Montello dovrebbero alloggiare 500 pseudo rifugiati africani, tutti maschi.

Loro , le due dame emergenti del “Nuovo modello Milano”, piacciono ai milanesi. Trasversalmente. Richiestissime nelle assemblee di periferie (ma snobbate nei salotti ) sono le uniche coriste della liquefatta opposizione a Milano. Saranno elevate al ruolo di soprano? Dopo la debacle di Stefano Parisi, dopo la scomparsa di CL , dopo la resa di don Scola, e il suo tradimento a don Giussani, chi dice no al pasha Beppe e ai tagliagole islamici sembra scomparso, volatilizzato, a Milano.

Ora i riflettori sono puntati su Angela & Silvia, le Milan Angels, che smentiscono nei fatti il teorema della Gelmini e di Parisi e indicano una unica strada per risorgere: unità alla base tra moderati, identitari, delusi ex Pci e Pd, cattolici, liberali, Le vedremo presto nelle madre di tutte le battaglie: la moschea che i Fratelli Musulmani vorrebbero aprire a Milano, con la complicità di Pasha Beppe, di don Mohammed Scola e dei petrodollari del Qatar.
Vediamole intanto le Milan Angels nella assemblea alla Tenda, luogo ormai storico che sta cambiato la storia di Milano. Le due donne leader che popolano gli incubi del pasha Beppe e di Alì Majorino non sono che all’inizio: e non sarà certo fiction….

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -