Don Vinicio Albanesi, un giro d’affari da 3 milioni di euro

 

vinicio-boldrini

Don Albanesi ha messo in piedi una fondazione chiamata CARITAS IN VERITATE che ogni anno (ultimo bilancio noto quello del 2013) genera un giro di affari di OLTRE TRE MILIONI DI EURO !!!!!!!

dei quali 1,1 milioni di euro arrivano da enti pubblici

1,2 milioni di euro dalla Curia vescovile e altri enti religiosi

circa 100 mila euro da aziende e privati con donazioni

il resto lo fanno direttamente loro con il business e con gli interessi bancari !!!!

Hanno messo in piedi un sistema davvero ben congegnato ma è una balla che siano molto attivi con i profughi, difatti di 106 persone che ci lavorano, solo 15 stando ai loro documenti ufficiali, sono impiegate nell’accoglienza (9) e specificamente sull’immigrazione (6), il resto fanno tuttaltro, incluso gestire case in affitto, mense, oratori, centri ricreativi, ecc. ecc.

L’associazione ha 57 dipendenti a tempo pieno , 43 collaboratori a progetto, 6 consulenti esterni e qualche centinaio di volontari non pagati; alla fine stanno ospitando 124 sedicenti profughi per i quali percepiscono 4350 euro al giorno

La solidarietà, QUANDO SI E’ FURBI, E’ DAVVERO UN GRANDE AFFARE

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

3 Commenti per “Don Vinicio Albanesi, un giro d’affari da 3 milioni di euro”

  1. Theng Uh Salam

    e quell’altro coglione gli lascia pure tutti suoi averi !

    • Sicuramente sarà stato consigliato dai suoi legali, del resto si è messo in moto tutto il carrozzone buonista italiano, che i media hanno tirato su negli ultimi anni, per cercare di convincere gli italiani che tutti questi immigrati sono in italia a gratis e che nessuno ci mangia,alle spalle degli italiani.

  2. Ecco perchè il prete difendeva con forza i clandestini dopo l’accaduto! si perchè lui non c’era e nonostante l’autopsia e il referto dei sanitari che hanno visitato il Mancini continuava a dire che il Clandestino è morto per le botte prese da Mancini questo mi sa che e pure Bugiardo si perchè l’autopsia lo smentisce come i medici che hanno visitato il Mancini che ha preso lui le botte. Azz ma era risaputo che tra CARITAS di nome e non di fatto, Coop, CRI, ecc.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -