Migranti, Boldrini: “serve un’Europa federale”

 

VENEZIA, 16 GIU – “Nella globalizzazione il fenomeno migratorio è uno dei più cruciali. Ma si pensa veramente che possa essere risolto con i fili spinati, o i muri? Ci si rende conto di quanto è velleitario, e ingannevole?”. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini.

“Va ripresa in mano la situazione – ha aggiunto – e cogliere l’opportunità del referendum in Gran Bretagna per rilanciare un’Europa che sia anche a due velocità, forse, più ristretta, ma più avviata verso un programma federale. Dobbiamo andare verso un’Unione federale di Stati, perchè quando saremo uno ‘stato’ capace di avere un’unica visione riusciremo a risolvere meglio questi problemi”. “L’Europa non può pensare – ha concluso – che ogni Stato gestisca la questione da solo, perchè non ci si riesce. Infatti, siccome non è riuscita a trovare la ‘quadra’ tra i 28 Stati, si è rivolta alla Turchia per questo accordo. Ma significa arrendersi, è una dimostrazione di debolezza”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -