Prefetto di Vicenza, accolga i clandestini nei suoi eleganti uffici!

Prefetto di Vicenza, accolga i clandestini nei suoi eleganti uffici!

L’europarlamentare Bizzotto al Prefetto di Vicenza: “La sciabola la usi contro il Governo Renzi-Alfano, non contro i nostri territori! Le Prefetture sono diventate agenzie immobiliari e turistiche per clandestini

prefetto-eugenio-solda

“Il Prefetto di Vicenza la smetta con le sue inaccettabili minacce sull’uso della sciabola contro i nostri sindaci e i nostri paesi: nella nostra Provincia ci sono già troppi clandestini e nei nostri Comuni non c’è né il posto né la volontà di accollarsi nuovi presunti profughi. Se l’unico interesse del Prefetto Soldà è quello di sistemare gli immigrati, apra le porte della Prefettura e accolga i clandestini nei suoi eleganti e spaziosi uffici. Dia il buon esempio e si porti in casa sua i clandestini. Noi, a casa nostra, non li vogliamo, e bene fanno i Sindaci a ribellarsi alle assurde imposizioni del Prefetto: a casa nostra comandiamo noi, non un Prefetto mandato da Roma e non eletto da nessuno”.

Lo dichiara l’europarlamentare vicentina della Lega Nord, Mara Bizzotto, in replica alle parole del Prefetto di Vicenza Eugenio Soldà.

E’ scandaloso che un Prefetto usi queste minacce nei confronti dei sindaci e dei nostri territori – continua l’eurodeputata Bizzotto – Perché il Prefetto non usa la sciabola contro il Governo Renzi-Alfano che è il primo vero responsabile del caos immigrati nei territori? Perché Soldà non ha lo stesso coraggio nell’usare la sciabola quando si tratta di trovare aiuti e sostegni per le famiglie italiane in difficoltà, per i nostri anziani e i nostri disoccupati che sono senza una casa e non hanno i soldi per mangiare? Con quale coraggio vorrebbe usare la sciabola contro i sindaci democraticamente eletti dei nostri Comuni per imporre l’accoglienza di clandestini che portano solo problemi di sicurezza e ordine pubblico nei nostri paesi?”

“La triste verità è che le Prefetture sono ormai diventate delle agenzie immobiliari e turistiche al servizio dei clandestini presunti profughi – conclude l’eurodeputata Mara Bizzotto – L’ennesima dimostrazione che non servono a nulla e che andrebbero abolite all’istante”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -