Messina: fermati 9 scafisti, hanno tra i 17 e i 19 anni

 

messina-arrestati-scafisti

Gli uomini della Squadra mobile di Messina hanno individuato e fermato 9 scafisti  tra i 249 migranti arrivati lo scorso primo maggio nella città dello Stretto, a bordo della nave della Guardia Costiera Dattilo CP 940. Hanno età compresa tra i 17 e i 19 anni.

Tutti giovanissimi e di nazionalità egiziana gli arresati: Mohammed Mohammed Said, MERHI Merhi Saad, Marai Mohammed Atet, Shabani Mohammed, Said Mohammed, Hani Mohammed e tre minorenni.

Le indagini effettuate dalla Squadra Mobile della Questura di Messina, insieme agli operatori della Guardia Costiera, coordinate dalla Procura peloritana, hanno permesso di individuare i responsabili del trasferimento dalle coste africane in acque internazionali dei migranti a bordo di un peschereccio, già in avaria all’arrivo della nave Dattilo. I 9 scafisti hanno provato a nascondersi tra gli altri, a cambiarsi d’abito. Inutilmente. Il lavoro di Squadra Mobile e Guardia Costiera ha tracciato le singole responsabilità e anche i singoli compiti che ciascuno aveva a bordo del peschereccio.

Una struttura gerarchica ben organizzata con un leader a capo incaricato di guidare il natante e di dare gli ordini agli altri otto, tra cui gli addetti alla sala macchine, gli incaricati della distribuzioni di viveri e di tutte le altre operazioni gestionali di bordo durante la navigazione durata circa sei /sette giorni. Tra i nove c’era poi chi doveva far stare fermi i migranti utilizzando il bastone se necessario. Si è inoltre accertato, che uno di loro era stato già arrestato il 29 luglio del 2014 per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed espulso.

I sei maggiorenni sono stati trasferiti nella casa circondariale di Gazzi. I tre minorenni sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza per minori di Catania. askanews

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -