Migranti, Renzi alla Merkel: tra Italia e Germania forte convergenza

 

renzi_merkel

“Siamo impegnati perché l’accordo con la Turchia possa essere ulteriormente incoraggiato e implementato, c’è una forte convergenza tra Italia e Germania per un approccio all’immigrazione carico di valori umani e dignità e in grado di offrire una proposta politica che, come Europa, sia seria, credibile e di lungo periodo”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi al termine del bilaterale con Angela Merkel.

Poi sull’Austria, ha proseguito il presidente del Consiglio, “abbiamo espresso netto stupore e dissenso per le posizioni sbagliate, anacronistiche, non giustificate da nessuna emergenza, ma sarebbero sbagliate anche in caso di emergenza”, da parte dell’Austria sul Brennero.

Di necessità di difendere le frontiere esterne per non ricadere nel nazionalismo, ha parlato la cancelliera nel corso della conferenza stampa tenuta a Palazzo Chigi al termine del suo incontro con Renzi. Per Merkel, “l’Europa si trova in una fase molto fragile ma è il nostro futuro e dobbiamo imparare a gestire assieme le sfide”.

“O difendiamo queste frontiere esterne – ha aggiunto Merkel – e le tuteliamo assieme o ricadremo nel nazionalismo, quindi perderemo la libera circolazione delle persone. Non si tratta tanto di una sfida della Grecia della Germania o dell’Italia ma sono sfide che riguardano il futuro dell’Europa”.

E ancora: “Apprezzo molto il fatto che le riforme in Italia che il presidente del Consiglio ha già portato avanti e a cui sta lavorando sono un contributo a che l’Europa sia competitiva in modo che i cittadini dell’Europa abbiano un migliore futuro, perché l’alta disoccupazione è qualcosa che dobbiamo superare in modo che soprattutto i giovani possano capire che l’Europa per loro è un valore aggiunto”.

ADNKRONOS

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -