Cuneo, raggiravano anziani soli per derubarli: tre nomadi arrestati

 

anzianiTorino, 11 apr. – – Un terzetto di nomadi di etnia sinti residenti in provincia di Torino, capeggiati dalla mamma cinquantenne che si avvaleva della collaborazione di due figli trentenni per mettere a segno i colpi, è stato denunciato dai carabinieri di Cuneo perché ritenuti responsabili di una serie di furti ai danni di anziani nelle province di Cuneo e Savona compiuti in due settimane, tra gennaio e febbraio scorsi.

In particolare i tre sono ritenuti responsabili di un furto nell’abitazione di un pensionato 84enne del cuneese. Alla vittima i tre, spacciandosi per dipendenti di una società di erogazione del gas, erano riusciti a portare via 500 euro in contanti, monili in oro e vari preziosi. Sempre gli stessi, pochi giorni dopo, avevano tentato, questa volta però senza riuscirci grazie alla prontezza delle vittime che hanno avvertito i carabinieri, due furti nel savonese ai danni a di un pensionato 92enne e di una donna 78enne, entrambi soli in casa.

Ai tre i militari sono giunti analizzando le immagini della videosorveglianza di un’azienda lattiero-casearia saviglianese dove la donna, approfittando della pausa pranzo dei dipendenti, si era introdotta rubando il contenuto del registratore di cassa, circa 600 euro. (Adnkronos)

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi