Sul treno con manganello e spray paralizzante, arrestato 18enne nordafricano

 

Savigliano, 18enne beccato sul treno con manganello e spray paralizzante

arrestoAveva provato a risalire sul treno chiudendosi nel bagno ma, sfortunatamente per lui, questo stratagemma non gli è servito ad evitargli una denuncia per porto d’armi.

Il protagonista di questa storia è un 18enne marocchino domiciliato a Torino che, qualche giorno fa, stava viaggiando sul treno regionale della tratta Torino-Mondovì con un manganello e una bomboletta spray con gas paralizzante nascosti rispettivamente nello zaino e nel cappuccio della felpa.

Quando il treno è giunto a Savigliano, il giovane ha notato che alcuni agenti della polfer lo stavano guardando insospettiti ed è sceso in tutta fretta dalla carrozza. Tuttavia egli non aveva alcuna intenzione di interrompere il suo viaggio e, così, ha pensato bene di risalire su un vagone poco distante da quello in cui era sceso e di chiudersi nel bagno del treno.

Un espediente che non ha ovviamente tratto in inganno gli agenti, i quali hanno aspettato che il 18enne uscisse dalla toilette per bloccarlo e identificarlo, sequestrandogli il materiale incriminato e recapitandogli una denuncia. Ma non era finita, poiché dai successivi accertamenti emergeva come lo straniero avesse precedenti per furto, rapina, porto di armi ed oggetti atti a offendere, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e, tanto per gradire, fosse già stato identificato dalla polfer in compagnia di persone con precedenti per furto e note sia per viaggiare sprovviste di biglietto che per tenere un comportamento arrogante sui treni.

torinotoday.it



   

 

 

1 Commento per “Sul treno con manganello e spray paralizzante, arrestato 18enne nordafricano”

  1. Theng Uh Salam

    quindi è stato proposto per assegnarli un vitalizio ed una onorificenza?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -