L’associazione culturale no-profit era in realtà un night con tanto di privé

 

pentagono-strip-clubRisultava solo formalmente un’associazione no-profit per finalità culturali, ma in realtà era un locale notturno con tanto di privé. A scoprire il night club sono stati la Polizia e la Guardia di Finanza di Ravenna, che hanno identificato e denunciato alcuni avventori per atti osceni in luogo pubblico e contestato al gestore del locale diverse violazioni alle norme di pubblica sicurezza ed incolumità pubblica, in materia di orari di apertura e limiti alla somministrazione di alimenti e bevande.

Dal controllo fiscale, inoltre, è emerso un imponibile evaso dalla tassazione per oltre 300mila euro e circa 80mila euro di Iva non versata all’erario. Il gestore, risultato evasore totale, è quindi finito nei guai.

Secondo le testimonianze dei clienti, la tessera associativa era utilizzata solo per accedere all’interno del locale, con l’unico scopo di trascorrere una serata di divertimento, anche nelle aree privé, senza dunque nessun fine legato alla fantomatica associazione culturale. Per garantirsi un maggior numero di ingressi femminili, il titolare applicava tariffe vantaggiose alle donne single o alle coppie, mentre l’ingresso per gli uomini costava fino a 120 euro. ADNKRONOS


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -