Emergenza sfratti: occupato atrio del Comune di Pisa, cariche della polizia

sfratti-pisa

Scontri Polizia Manifestanti Sant’Ermete Pisa 13 novembre 2015

E’ stata necessaria qualche carica di alleggerimento da parte dei poliziotti in tenuta antisommossa per allentare la tensione che si è creata ieri a Palazzo Gambacorti, assediato dal pomeriggio di oggi da alcune decine di manifestanti dei comitati cittadini che hanno portato la loro protesta sulla situazione delle case popolari.

I manifestanti hanno posizionato nell’atrio tende da campeggio, mentre sulla piazza hanno sistemato tavoli e panche. C’è stato qualche momento di tensione con spintoni e qualche colpo tra agenti e manifestanti, che alla fine, intorno alle 21, sono stati fatti uscire dall’atrio che è stato dunque sgomberato. Il portone è stato forzato e deve essere riparato, per questo gli agenti si sono schierati creando un cordone di protezione per evitare così che i manifestanti entrino nuovamente all’interno.

“E’ stata una provocazione molto grave. Il portone di Palazzo Gambacorti è stato forzato, si è occupato l’atrio dopo un’effrazione. E’ inaccettabile e ingiustificabile che un gruppo fatto di poche persone faccia una prepotenza ad una città intera e al Municipio che la rappresenta – commenta il sindaco Marco Filippeschi – è inaccettabile che decine di vigili urbani e di agenti di Polizia siano costretti a tutelare l’ordine pubblico e a tenere in sicurezza i beni di tutti e il personale del Comune. Raccolte le informazioni e, accertati i fatti, mi rivolgerò all’autorità giudiziaria. Chi amministra la città, gli uffici comunali, quelli dell’Apes e della Società della Salute non possono vivere ogni giorno sotto il ricatto intimidatorio di violenti. Deve valere il rispetto per le persone e per le istituzioni. Va fatta valere la legge con il rigore necessario. Pisa non accetta le prepotenze”.

pisatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Emergenza sfratti: occupato atrio del Comune di Pisa, cariche della polizia”

  1. Ma quello che dice il Sindaco dovrebbe essere eguale per tutti non solo per gli Italiani, meglio che mi fermi qui altrimenti uscirei dai binari consentitomi e faccio la Quaglia ce ne sarebbe da dire! c’è ne sarebbe di persone da prendere a calci nei sederi.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -