UE, Mogherini: 68 mln di euro per il gas a 800mila famiglie egiziane povere

E’ stato firmato oggi al Cairo un accordo del valore di 68 milioni di euro per favorire l’accesso del gas naturale a 800 mila famiglie egiziane indigenti. L’intesa e’ stata firmata dall’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell’Unione europea, Federica Mogherini, e dal ministro egiziano della Cooperazione internazionale, Sahar el Nasr.

New EU High Representative for Foreign Policy Federica Mogherini and NATO Secretary General Jens Stoltenberg presser

Mogherini si trova oggi e domani in Egitto per discutere della situazione nel paese e nella regione con il presidente Abdel Fatah al Sisi e il ministro degli Esteri Sameh Shoukry. Secondo quanto riferisce l’ambasciata dell’Ue al Cairo, il progetto sara’ realizzato in collaborazione con l’Agenzia francese per lo sviluppo (Afd), che contribuira’ con un prestito di 70 milioni di euro, e con la Banca Mondiale, che fornira’ un prestito di 500 milioni dollari.

Le sovvenzione dell’Ue sosterranno concretamente circa 800 mila famiglie povere, riducendo della meta’ il costo di allacciamento alla rete del gas. “Con questo supporto, l’Ue intende rafforzare la creazione di posti di lavoro e i servizi per i cittadini in dell’Egitto“, ha detto l’ex titolare della Farnesina dopo la firma dell’accordo.

Eni: scoperto giacimento di gas «di rilevanza mondiale» al largo dell’Egitto

L’ex ministro degli Esteri italiano ha spiegato che “la firma di questo progetto e’ particolarmente rilevante nell’attuale contesto dei lavori della Comunita’ internazionale per raggiungere un accordo sui cambiamenti climatici alla conferenza delle Nazioni Unite di Parigi prevista a dicembre”.
Nell’ambito della visita al Cairo, l’ex titolare della Farnesina presenziera’ anche al 20mo anniversario della dichiarazione di Barcellona, l’atto fondatore del partenariato globale tra l’Ue e dodici paesi del Sud del Mediterraneo. Nella due giorni egiziana, infine, il capo della diplomazia europea terra’ un discorso all’Universita’ del Cairo e incontrera’ il segretario generale della Lega Araba, Nabil el Araby, in occasione della firma dell’accordo di cooperazione per la gestione delle crisi tra l’Ue e la Lega degli stati arabi.(AGI) .



   

 

 

3 Commenti per “UE, Mogherini: 68 mln di euro per il gas a 800mila famiglie egiziane povere”

  1. Signora Mogherini, ma di famiglie Italiane povere e indigenti non ne parli mai? sta TxxxxxxxxxE IxxxxxxxxxxxE.

  2. Firmare un accordo di PRESTITO del genere con l’AFD, l’agenzia francese di sviluppo, significa regalare i milioni del rimborso del prestito alla Francia e alle banche francesi, questo nessuno lo dice

    AFP è il massimo beneficiario dei cosiddetti aiuti al terzo mondo. AFP è complice del neocolonialismo con la moneta coloniale africana

    ENI poi non è piu italiana da un bel po’

  3. Ma i 4 milioni di italiani indigenti cosa sono figli di una meretrice per caso?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -