Finanziatori dell’Isis minacciano la Russia: non compreremo piu’ il gas

 

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha minacciato la Russia di non comprare più il suo gas e di non cooperare più nella costruzione della prima centrale nucleare di Ankara se Mosca dovesse continuare a violare lo spazio aereo turco. ANSA

Le azioni della Russia in Siria sono volte a promuovere la stabilità, compresa quella al confine con la Turchia. Così il Cremlino che sottolinea: Mosca sta agendo per la sicurezza dell’intera regione.”Per quanto riguarda le azioni della Russia in Siria, queste azioni mirano a mantenere l’integrità territoriale e politica, in modo da dare un contributo alla stabilità e alla sicurezza nella regione, che in realtà è adiacente ai confini della Repubblica turca” ha detto l’addetto stampa presidenziale Dmitry Peskov.  (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -