Vigilessa muore intossicata dopo la Festa dell’Unità, indagato il segretario Pd

Iscritto nel registro degli indagati il segretario del Partito Democratico di Follonica perché responsabile della Festa dell’Unità dove lunedì sera era andata a mangiare Sandra Mariani, la vigilessa di 47 anni residente a Empoli, poi è morta.

vigilessa-morta-Sandra-Mariani

 

Secondo il risultato dell’autopsia, pare infatti che la donna sia morta per una specie di intossicazione ed è per questo che gli inquirenti hanno aperto un’inchiesta e iscritto nel registro degli indagati il segretario follonichese del Pd.

La donna è deceduta all’ospedale Misericordia di Grosseto, dove era stata ricoverata dopo aver accusato un malore. Le sue condizioni sono poi rapidamente peggiorate nei giorni successivi, fino al decesso.

Gli unici passaggi certi sembrano essere la cena al ristorante con il compagno, con il quale aveva raggiunto Follonica per trascorrere un periodo di vacanza, e il malore che l’avrebbe colpita al termine. Un’intossicazione alimentare degenerata e che dopo qualche giorno si è rivelata fatale? O che altro? Interrogativi che gli stessi investigatori, così come i familiari si stanno ponendo.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -