Aggrediti operatori in centro accoglienza, alcol sul vicesindaco per dargli fuoco

Tragedia sfiorata in un centro di seconda accoglienza per extracomunitari ubicato a San Nicola dell’Alto, nel crotonese, dove un gruppo di nigeriani ospiti della struttura ha aggredito gli operatori. L’episodio è avvenuto nella serata di ieri al centro “12 stelle” gestito dalla cooperativa Agape, che fa parte della rete Sprar ed ospita complessivamente 22 persone di varie etnie.

immigr

L’aggressione è stata attuata, in particolare, da quattro nigeriani che si sono scagliati contro il presidente della cooperativa Francesco Vizza e il vice sindaco di San Nicola dell’Alto nonché responsabile del centro Tiziana Francesca Basta. Il peggio si è temuto quando una donna nigeriana ha spruzzato dell’alcol addosso al vice sindaco tentando di darle fuoco. Un altro dei soci della cooperativa Agape l’avvocato Roberto Antonio Basile è stato percosso riportando numerose escoriazioni.

A scatenare la rabbia dei nigeriani la lunghezza delle procedure per la concessione dei permessi di soggiorno da parte della commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale; lunghezze che i nigeriani hanno addebitato anche ai responsabili del centro. A riportare la calma sono stati i carabinieri di San Nicola dell’Alto e del Nucleo radiomobile della Compagnia di Cirò Marina intervenuti sul posto.

In quel frangente è emerso che due dei quattro nigeriani protagonisti dell’aggressione erano già stati raggiunti da un provvedimento di revoca della protezione internazionale per comportamenti violenti, ma nonostante tutto erano rimasti ospiti del centro Sprar di San Nicola dell’Alto. Dopo l’episodio di ieri i rivoltosi sono stati allontanati dalla struttura e ospitati provvisoriamente in un albergo di Crotone. (AGI)

NON IN GALERA!! IN ALBERGO !!



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -