Inferno all’asilo, «Caramelle in regalo alla mia bambina per farla spogliare»

TREVISO – Inferno all’asilo. Dai sospetti abusi sessuali sui bimbi, tutti da dimostrare, alle reazioni dei genitori culminate nell’aggressione a una maestra, stesa da un pugno in faccia. Ancora una denuncia dalle pagine del Gazzettino

Bimbo

«Abbiamo denunciato che le maestre abusano dei minori e fanno dei giochi di natura sessuale: questo è un asilo non un luogo per film porno. Mia figlia mi ha raccontato che la facevano spogliare, poi si facevano toccare a vicenda e non dico altro: la bimba è choccata».

A parlare è una delle mamme che ieri pomeriggio hanno partecipato alla riunione con le maestre e il dirigente Gianni Maddalon. «Dicevano che non c’era nulla di male: era il “gioco del pisellino” o “il gioco della patatina”. E si compravano i bambini con una caramellina dicendo: “zitti è un segreto non deve saperlo né mamma, né papà”».

La spaccatura tra i genitori più agguerriti e quelli che invece difendono l’operato delle maestre ha rischiato di finire in rissa. «Gli altri genitori sono increduli perchè sono scemi – attacca la madre – durante la riunione altri hanno accusato».

Treviso: “bimbi dell’asilo invitati a spogliarsi e toccarsi”. Padre pesta la maestra

Trieste: in 45 asili il “gioco del rispetto” (toccamenti vari e travestimenti)

Esperimenti “hot” all’asilo: toccamenti e scambi d’abito per i bambini

Svizzera: Sex box e pornografia ai bimbi dell’asilo

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -