Imam e moschee: gli azzurri si vestono di rosso per tenersi a galla?

Oggi, per tenersi a galla in politica bisogna fare culo e camicia con la sinistra.
E – come diceva Oriana – non solo perché merita economicamente e politicamente, perché ti assicura l’impiego e ti garantisce il potere, perché è lì che fischia il vento.

orienteoccidente

 

Non più tardi di eri, siamo rimasti sorpresi da un consigliere che milita nelle file di FI, (Fallimento Italia) ovvero in quel che resta di un Partito che fu glorioso e che ora sta portando i libri in Tribunale, il cui leader fa a lingua in bocca con il Bimbo minchia di Rignano sull’Arno e imita la sinistra “radical shit” cambiando nome ogni stagione.

Il soggetto in oggetto è Galeazzo Bignami, noto consigliere Comunale, provinciale o regionale non importa, ma da sempre in politica. Presunto intellettuale, con una laurea in Giurisprudenza e una poltrona in Consiglio Regionale della rossa Emilia Romagna. Bene, non si capisce se per ignoranza o per malafede, se come filo islamico o convertito, ieri ci ha comunicato di aver presentato una proposta di legge per istituire l’Albo degli imam.

Ora, a prescindere dal fatto che questa porcata  era stata già presentata a suo tempo da un’altra persona, militante in An poi passata a Fi o Casa della libertà o addirittura Pdl, che ora si sta rifacendo il look con Noi con Salvini, comunque sia, non è nulla di originale, ci avevano già sbattuto il naso.

Oggi invece, è Alemanno che propone l’Istituzione di un Albo obbligatorio delle Associazioni o Organizzazioni religiose che non hanno sottoscritto Intese con lo Stato Italiano, che svolgono attività di culto nel territorio di Roma Capitale”..

Io non ci capisco più nulla! Pare che si sia convertito anche lui e propone di ISTITUZIONALIZZARE….di LEGITTIMARE anche le moschee e quella che, evidentemente da fedele, egli chiama  ‘religione islamica’. Inoltre dice di aver fatto una indagine e una mappatura rimanendoci anche male, perché  ‘secondo ricostruzioni giornalistiche, avrebbero dovute essere un centinaio’ e invece ha scoperto che i luoghi in cui l’’attività religiosa’ è in qualche modo manifesta sarebbero solo 46.

Mi chiedo e gli chiedo se sanno cosa significa la parola ISTITUIRE. Se sanno cosa voglia dire ALBO.

Il Sabatini Coletti su Istituire dice: Fondare qlco. avente valore culturale o sociale.
Treccani invece: stabilire nell’uso, fondare, dare inizio a cose di pubblica utilità, o comunque d’importanza morale o sociale, destinate a durare stabilmente..
Ora, secondo me che sono solo un analfabeta di ritorno, significa: ISTITUZIONALIZZARE – LEGITTIMARE.

Istituzionalizzare la barbarica ideologia islamica come RELIGIONE?

Ma sul serio vogliamo legittimare le teste di straccio con le sottane a fare sermoni per manipolare le menti, fare proselitismo per istigazione alla violenza, per trasmettere la cultura dell’odio, per raccogliere fondi per finanziare la jihad, per reclutare tagliagole da inviare all’isis, per addestrare fondamentalisti alla lotta armata, per creare cellule jihadiste dormienti ma pronte h24 a fare attentati Kamikaze ovunque se ne presenti la necessità?

Armando Manocchia  @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -