Bignami (FI): “Progetto di legge per Albo Nazionale degli Imam”

Galeazzo Bignami (Consigliere regionale Forza Italia): Presentato Progetto di Legge alle camere “Istituzione dell’Albo Nazionale degli Imam”- Comunicato stampa

Il Consigliere Regionale Galeazzo Bignami ha presentato il Progetto di proposta di legge alle Camere ai sensi dell’art. 121 della Costituzione riguardante “Istituzione dell’Albo Nazionale degli Iman”.

 

Ima di Olbia

Imam di Olbia

Spiega Bignami: ”La nostra Costituzione riconosce il Diritto alla Libertà religiosa (art. 3 e art.8) ma questa sancisce anche dei doveri e dei limiti invalicabili applicabili al diritto a professare la propria fede. Quali sono questi limiti: in primis che le confessioni religiose non contrastino con il nostro ordinamento giuridico, che non esercitino riti contrari al buon costume, che non diventino associazioni segrete e/o non perseguano indirettamente scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare”.

Continua Bignami: ”I recenti fatti di attualità nei quali nel nome del Corano si è proceduto ad attacchi terroristici e si alimenta l’attivismo terroristico islamico sono un campanello d’allarme forte che minano quei limiti e quei doveri sanciti dalla nostra Costituzione”.

“Le indagini portate avanti –prosegue Bignami- dalle autorità competenti hanno accertato, in alcune moschee, la presenza di cellule terroristiche e la pratica dell’incitamento, da parte di alcuni Iman, alla violenza. Sono tutti elementi che giustificano nei cittadini un allarme sociale, la percezione di un rischio sulla propria sicurezza e problemi all’ordine pubblico e alla pace sociale”.

Puntualizza Bignami:” La stessa comunità islamica avverte la situazione e prende le distanze da questo radicalismo violento. La mancanza di una centralità e di una gerarchia dichiarata nella religione islamica apre il problema che molto spesso la stessa comunità denuncia e cioè la possibilità che si formino iman fai da te o falsi iman a causa di una formazione precaria come molto spesso precarie sono le stesse moschee improvvisate in luoghi poco idonei”.

Conclude Bignami:” Le finalità e gli obiettivi di questa mia proposta di legge sono molto chiari: garantire la libertà religiosa e di culto e nello stesso tempo impedire la proliferazione di centri di aggregazione politica eversiva da parte di iman improvvisati e specificatamente orientati ad incitare violenza e odio. L’albo nazionale degli iman, da istituire presso il Ministero degli Interni, dovrebbe garantire ai cittadini italiani ma soprattutto ai fedeli della religione islamica, una maggiore trasparenza, la certezza del rispetto reciproco e più che mai la conoscenza di requisiti e qualità di chi esercita un servizio di culto ”.



   

 

 

1 Commento per “Bignami (FI): “Progetto di legge per Albo Nazionale degli Imam””

  1. IMAM DI OLBIA …SE IL TUO PENSIERO E’ VERAMENTE QUELLO CHE HO LETTO, ,(E CON MOLTA ATTENZIONE ).POSSO CERCARE DI RICREDERMI SU FATTI DELL ISLAM,,,,,,,, CERTO, CHE HO COMPRATO IL LIBRO ….CORANO E CREDIMI ,MI HA DISGUSTATO ,E’ TUTTO UN INCITAMENTO ALLA VIOLENZA ,ALLA CRUDELTA’ ,VERSO CHI E’ CRISTIANO E RITENGONO INFERIORI LE DONNE,,,,,,,,LASCIO A VOI IL VOSTRO ISLAM, MA NON PENSATE DI FARCI PAURA ,A NOI CHE CI PROFESSIAMO D ESSERE CRISTIANE ( ANCHE ,SE NON PRATICANTI )

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -