Province, allarme Cgil: da giugno stipendi a rischio

cgil“C’e’ il forte rischio che da giugno i dipendenti delle province non prendano piu’ gli stipendi e sono a rischio le stesse funzioni delle province”.

Lo sostiene il responsabile Settori pubblici della Cgil, Michele Gentile, secondo il quale, “il rischio e’ matematico, oggettivo, visti i tagli alla legge di Stabilita’ e i ritardi nel ricollocare gli esuberi derivanti dalla legge Del Rio“.

Pronta la replica del governo: “Non c’e’ nessuna inerzia da parte del governo. La Legge Delrio si sta attuando” sottolinea il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa. “I provvedimenti previsti dalla legge di stabilita’ stanno trovando applicazione. Le Regioni stanno facendo la loro parte – prosegue Bressa-. Si sta realizzando la piu’ grande riforma della pubblica amministrazione della storia della Repubblica.
E’ un processo complesso che ha bisogno di tempo. Lanciare allarmi come fa la Cgil non solo e’ sbagliato ma e’ anche irresponsabile soprattutto nei confronti dei dipendenti, che sono e saranno garantiti nei loro diritti”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -