Padoan: l’Italia uscita dalla recessione, ora le riforme

padoan

 

L’Italia “e’ finalmente uscita dalla recessione”, ora si apre una “finestra di opportunita’” per le riforme. Lo ha affermato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, intervenendo oggi a Bergamo alla cerimonia del giuramento degli allievi della Guardia di finanza. “L’economia italiana e’ finalmente uscita dalla recessione negli ultimi mesi – ha detto – e cio’ e’ stato reso possibile anche dalle politiche di bilancio razionali e responsabili e alle riforme.

Ma Padoan crede sempre di parlare agli idioti? D’Attorre (Pd): annientamento dell’Italia programmato. Da Monti a Renzi tutto scritto

Il Def prende atto del quadro piu’ favorevole che determinera’ una maggiore crescita dell’occupazione di quanto previsto” (in realtà non è previsto alcun aumento dell’occupazione, che deve mantenersi, lo dice il DEF, sopra al 12%). Il governo e’ quindi “impegnato a completare la riforme di cui il Paese ha bisogno da molto tempo. Se si apre una finestra di opportunita’ sarebbe un grave errore non approfittarne al meglio, l’intenzione del governo e’ quella di sfruttarla”. Il governo e’ impegnato a riformare il sistema fiscale “per renderlo piu’ semplice, equo, trasparente e orientato alla crescita”. Afferma il ministro dell’Economia.

Padoan ha richiamato l’esigenza di “ridurre e razionalizzazione il prelievo fiscale, orientandone la composizione in direzione favorevole alla crescita, cosa che significa anche una piu’ incisiva lotta all’evasione”. Nel 2014, ha ricordato, sono stati recuperati 14,2 miliardi di euro (+8,4%) dall’evasione fiscale. La Guardia di finanza nell’ambito del riordinamento dei reparti speciali, ha detto inoltre, “dovra’ potenziare la vigilanza sugli appalti pubblici e il contrasto alla corruzione”. .



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -