Bergoglio: “No ad un partito di cattolici, non serve”

papa-francesco1

 

“Non serve un partito di cattolici”, “non dobbiamo fondare il partito dei cattolici. Un partito solo di cattolici non serve” ma un cattolico deve “certamente fare politica”. A dirlo è papa Francesco in una sala Nervi gremitissima, durante l’incontro con le Comunità di Vita Cristiana) e la Lega Missionaria Studenti, organizzazioni laicali dei gesuiti.

“Fare politica – ha detto – è un lavoro martirizzante, mai lasciarsi corrompere. Si può diventare santo nel fare politica”.

Nel discorso consegnato, ma non pronunciato (“Avevo preparato un discorso, un po’ noioso come tutti i discorsi”), il Papa aveva scritto: “Di fronte alla cultura della illegalità, della corruzione e dello scontro, voi siete chiamati a dedicarvi al bene comune, anche mediante quel servizio alle gente che si identifica nella politica. Essa, come affermava il beato Paolo VI, ‘è la forma più alta ed esigente della carità’. Se i cristiani si disimpegnassero dall`impegno diretto nella politica, sarebbe tradire la missione dei fedeli laici, chiamati ad essere sale e luce nel mondo anche attraverso questa modalità di presenza”.



   

 

 

1 Commento per “Bergoglio: “No ad un partito di cattolici, non serve””

  1. ha ragione! forse serve un partito islamico.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -